Come installare WordPress Multisite

Un ringraziamento speciale all’autore del Post

Come installare WordPress Multisite Lo staff di impara-wordpress è felice di ospitare il consulente SEO e Web Designer, Francesco Polese.

Vuoi conoscere meglio Francesco? Visualizza la pagina:

Se anche te vuoi apparire in questa pagina collabora con noi e contattaci!

Grazie a Francesco saremo in grado di creare un Network Multisite, da questo momento in poi potremo installare e gestire direttamente da un unico Backend più siti WordPress.

Come installare WordPress Multisite

E’ ormai ben noto come la famosa piattaforma di Blogging WordPress sia diventata ormai un potente CMS, usato ormai da moltissimi siti nel mondo.
Una funzione di cui si parla poco, ma senza dubbio molto importante, è la creazione di un network Multisite.
Questa funzione ti permette di installare molti siti in WordPress da un’unica installazione.

Ti starai chiedendo: “A cosa serve?” o magari non hai ancora le idee chiare sulle potenzialità di WordPress Multisite. Beh.. In entrambi i casi ti consiglio di leggere questo articolo che ho preparato per te su come installare WordPress Multisite.

Che cos’è un’installazione WordPress Multisite?

Possiamo ipotizzare che tu abbia più di un sito WordPress sullo stesso server, o magari dei sottodomini di terzo livello. Per installarli avrai sicuramente caricato i file di WordPress via FTP e seguito la procedura, oppure avrai utilizzato un configuratore come Softaculous.

Se non sai come installare WordPress ti consiglio di leggere questa guida molto chiara.

Ogni installazione avrà quindi:

  • Un suo database;
  • Le sue cartelle wp-include,wp-content e wp-admin;
  • Uno o più temi;
  • I plugin;

Bene, ora ti svelerò che è possibile avere un’installazione “centralizzata”: con un’installazione WordPress Multisite potrai gestire tutti i tuoi siti da un’unica Bacheca.

Ti ho incuriosito? Continua a leggere! 🙂

Quando creare un network Multisite?

Ora ti starai chiedendo in quale occasione ha senso creare un’installazione WordPress Multisite.
Se stai pensando di gestire diversi domini con la stessa installazione, ti sconsiglio di attivare questa opzione.

L’utilità del multisite va vista in ottica di sottodomini e sottocartelle.

Un esempio di utilizzo di WordPress Multisite è proprio il sito wordpress.org! Infatti la piattaforma ti permette di crearti il tuo sito come sottodominio. Ad esempio: ilmiositogratis.wordpress.org fa parte del network wordpress.org.

L’esempio del multilingua

Un esempio pratico di utilizzo corretto di WordPress Multisite è sicuramente la creazione di un sito multilingua. Soprattutto lavorando in ottica SEO (scopri cosa significa), ti renderai presto conto che le URL in un sito multilingua non sono da sottovalutare per una corretta indicizzazione da parte dei motori di ricerca.

Supponiamo che impara-wordpress.eu voglia diventare multilingua. In questo caso potremmo decidere di implementare il multisite per gestire i sottodomini di terzolivello o le sottocartelle, in questo modo:

  • en.impara-wordpress.eu : sito a sè ma in inglese con contenuti diversi.
  • es.impara-wordpress.eu : sito a sè ma in spagnolo con contenuti diversi dalla versione italiana e inglese.
  • impara-wordpress.eu/en : stessa cosa ma con la sottocartella.

Con un’installazione multisite puoi gestire un insieme di portali da un’unica bacheca, centralizzando gli aggiornamenti di plugin e temi.

Se hai bisogno di rendere il tuo sito web multilingua puoi leggere questo articolo:

Vantaggi & Svantaggi

Come tutte le cose, anche i network di siti non hanno solo vantaggi purtroppo. Vediamo insieme tutti gli aspetti da considerare quando ci si accinge ad installare WordPress Multisite.

I Vantaggi

  1. Puoi gestire vari siti da un’unica bacheca. Tradotto in termini pratici non ti servirà più entrare ed uscire dai tuoi siti per aggiornarli, ma farai tutto da un’unica postazione.
  2. I temi e i plugin vengono salvati solo una volta. Quindi se due siti necessitano dello stesso plugin lo condivideranno facendoti risparmiare spazio. Inoltre potrai aggiornarli una volta per tutti i siti del network.
  3. Gli utenti saranno distribuiti su diversi ruoli, ma il controllo totale resta sempre ad un unico amministratore. Questo evita di far si che gli utenti possano rovinare qualcosa dal backend di WordPress.
  4. L’amministratore ha la gestione totale di pagine e articoli su tutti i siti del network.

Gli Svantaggi

  1. Se un sito viene hackerato, è probabile che vengano causati problemi su tutti i siti del network, essendo appunto tutto “a cascata”.
  2. Se vuoi gestire domini diversi hostati su server diversi ti consiglio di dare un’occhiata a servizi come Manage WP.
  3. Alcuni plugin non sono compatibili con WP Multisite.
  4. Quando si passa a Multisite non è possibile ripristinare la condizione iniziale. (O per lo meno, non facilmente!)

NOTA BENE: Il tuo server dovrà essere potenziato man mano che il network si ingrandisce e le visite aumentano. Se non lo fai potresti esaurire le risorse e trovarti con il sito in down nel momento in cui si collegano 50 persone contemporaneamente.

Come installare WordPress Multisite?

Se sei arrivato fin qui significa che sei convinto ad utilizzare la funzione network di WP, e allora vediamo insieme come installare WordPress Multisite.

1. Fai un backup

E’ molto importante effettuare un Backup per ogni operazione che si intende svolgere, quindi a maggior ragione in questo caso è necessario effettuare un Backup (Come creare un Backup del sito web).

Se invece stai installando tutto da zero o in locale puoi saltare questo punto.

2. Installa il codice Multisite

Apri il file wp-config.php via FTP (scopri come accedere) che trovi nella root del tuo sito, copia questa stringa:

/* Installazione Multisite */
define( ‘WP_ALLOW_MULTISITE’, true );

E incollala appena prima del commento “Happy Blogging“, alla fine del file praticamente.
Salva e chiudi il file

3. Prima configurazione

Accedi nel Backend e disattiva tutti i plugin, successivamente vai su “Strumenti”–>”Configura Rete”.
Da qui potrai scegliere che struttura di URL dare al network tra sottodomini e sottocartelle.

Dovrai fornire un titolo al network e la mail dell’amministratore.

Inseriti tutti questi dati clicca su “Installa”.

4. Attiva il network
Come installare WordPress Multisite

Ora copia il contenuto del primo blocco all’interno del file wp-config.php sotto il codice che hai inserito prima, poi salva e chiudi il file.
Copia il contenuto del secondo blocco e incollalo all’interno del file .htaccess che trovi nella root del tuo server, sostituendo interamente il vecchio contenuto del file.

Salva e chiudi il file .htaccess.

5. Complimenti!

Se hai eseguito tutto seguendo le istruzioni ora dovresti rifare l’accesso a WordPress e vedrai il Backend cambiato, hai appena installato WordPress Multisite!
Dalla Bacheca principale potrai installare i siti del network. Tutti i siti che installerai li troverai sotto il menu “Siti” o “My Sites” se stai usando WordPress in inglese.
Da li potrai utilizzarli uno ad uno normalmente come se fosse un’installazione normale.

Conclusioni

In questa guida hai scoperto come installare WordPress Multisite ed i vantaggi e svantaggi di questa opzione.

Spero che l’articolo ti sia stato utile, e se lo è stato mi piacerebbe sapere che cosa ne pensi attraverso un tuo commento oppure ti chiedo una condivisione sui Social in cambio.

Alla prossima!

Francesco Polese

Un favore a me, più conoscenza per te!

Se l'articolo ti è piaciuto sarebbe davvero fantastico che lo condividessi ai tuoi followers; in questa maniera fai un favore a noi ed alle persone che ti seguono che avranno la possibilità di imparare ciò che stai imparando te!

 

Saremmo davvero entusiasti se condividessi i nostri articoli 🙂

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*