Disattivare aggiornamenti automatici WordPress

Disattivare aggiornamenti automatici WordPress Capita spesso che WordPress aggiorni automaticamente la versione a tutti i siti web e molti di questi iniziano ad avere dei problemi, per evitare questi disguidi è possibile disattivare gli aggiornamenti automatici di WordPress.

E’ molto importante effettuare ogni tipo di aggiornamento, dal cms al Plugin, per evitare il rischio di essere più vulnerabile agli attacchi Hacker ed ai virus.

Però bisogno anche dire che a volte gli aggiornamenti creano conflitti e di conseguenza generano errori; per evitare questo, oltre a disattivare gli aggiornamenti automatici, dovresti effettuare un backup del sito web ogni volta che devi effettuare un operazione di questo tipo.

Perché abbiamo deciso di creare questo articolo in questo momento? Per il semplice fatto che WordPress è passato alla versione 4.3 ma qualche giorno fa, ha effettuato automaticamente l’aggiornamento della versione 4.3 alla versione 4.3.1 e molte persone hanno riscontrato diversi problemi.

Quindi per ricapitolare, è importante effettuare ogni tipo di aggiornamento per evitare il rischio di rendere il sito più vulnerabile, ma è altrettanto importante decidere quando effettuare gli aggiornamento per evitare di avere problemi nel sito Web a causa dei conflitti generati dall’aggiornamento.

Scopri come rendere sicuro il tuo sito web WordPress!

Come disabilitare gli aggiornamenti automatici

Ci sono vari modi per disabilitare gli aggiornamenti automatici di WordPress, di seguito vi illustreremo il modo più veloce che consiste nel modificare il file wp-config.php:

  • Accedi via FTP nella root principale del tuo sito web (es: public_html)
  • Apri il file wp-config.php
  • Vai nell’ultima riga del file wp-config.php ed inserisci questa stringa di codice:                          define( ‘AUTOMATIC_UPDATER_DISABLED’, true );
  • Salva il file wp-config.php

In questo modo, gli aggiornamenti d’ore in poi avverranno soltanto manualmente e quindi saremo noi che dovremo andare nel backend di WordPress ed aggiornare l’eventuale versione.

Se ne vuoi sapere di più sugli aggiornamenti automatici WordPress e vuoi gestire in maniera avanzata tutto questo ti invitiamo a leggere questa guida:

Un favore a me, più conoscenza per te!

Se l'articolo ti è piaciuto sarebbe davvero fantastico che lo condividessi ai tuoi followers; in questa maniera fai un favore a noi ed alle persone che ti seguono che avranno la possibilità di imparare ciò che stai imparando te!

 

Saremmo davvero entusiasti se condividessi i nostri articoli 🙂

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*