Guida SEO – strumenti utili per ottimizzare il sito web

Guida SEO – strumenti utili per ottimizzare il sito web i Motori di ricerca hanno creato dei servizi di supporto per facilitare la diffusione dei dati e per far verificare al webmaster le linee guida imposte da loro.

Per rendere famoso il proprio sito web indicizzandolo nei motori di ricerca nel miglior modo possibile, bisogna seguire le linee guida imposte dai motori di ricerca ed è importante seguire passo per passo questa guida:

Robot txt

Questo files deve essere inserito nella directory principale del sito web (es: impara-wordpress.eu/robots.txt).

Il file ha la funzione di guidare l’accesso al sito ai visitatori automatizzati (spider); con l’utilizzo di questo files, i webmaster potranno indicare quali aree del sito web non devono essere visitate dai robot.

Le istruzioni che possono essere inserite nel file Robot TXT sono:

  • Sitemap, indica la localizzazione della Sitemap di un sito web
  • Crawl Delay, Indica la velocità in millisecondi con la quale un robot può effettuare il crawling del server
  • Disallow, impedisce ai robot di accedere in specifiche pagine

Sitemap

La Sitemap è uno strumento che permette di fornire indicazioni ai motori di ricerca sul proprio sito web.

Le Sitemaps si dividono in tre tipologie:

  • XML
  • RSS
  • TXT

Scopri come creare una sitemap per il tuo sito WordPress.

rel=”nofollow”

Questo attributo dice al motore di ricerca di non seguire determinati link.

rel=”nofollow” deve essere utilizzato quando inserisci dei link esterni nel tuo sito web, mentre se inserisci dei link in un articolo che sono presenti sul tuo sito non devi inserire questo attributo.

<a href=”http://www.esempio.it” title=“Esempio” rel=”nofollow”>Esempio Link</a>

Strumenti per i motori di ricerca

Se un sito web punta solamente ad una particolare zona geografica, il webmaster potrà fornire a Google le informazioni necessarie che lo aiuteranno a capire come quel sito dovrà apparire nei risultati di ricerca di quel paese.

Se un webmaster specifica il dominio con www, Google indicizzerà ugualmente sia gli articoli con www che senza www.

Se un webmaster decide di iscriversi alla ricerca avanzata immagini Google può usare degli strumenti come Google Image Labeler che permetterà di assegnare etichette alle immagini presenti nel sito web per migliorare l’indicizzazione sui motori di ricerca.

Inoltre il webmaster avrà la possibilità di visualizzare le statistiche del proprio sito web, quindi i visitatori, le visite ed il traffico giornaliero, mensile e annuale.

Mediante questo tool avrai la possibilità di tenere sotto controllo le statistiche del tuo sito web, potrai inviare direttamente i propri feed a Yahoo per includerli nell’indice.

Hai la possibilità di specificare la localizzazione della sitemap, potrai scansionare il sito web per vedere se sono presenti degli errori, potrai scoprire le pagine che linkano ad un determinato sito (backlink), inoltre potrai studiare le parole chiave.

 

Vuoi diventare un esperto SEO? leggi questa guida:

Un favore a me, più conoscenza per te!

Se l'articolo ti è piaciuto sarebbe davvero fantastico che lo condividessi ai tuoi followers; in questa maniera fai un favore a noi ed alle persone che ti seguono che avranno la possibilità di imparare ciò che stai imparando te!

 

Saremmo davvero entusiasti se condividessi i nostri articoli 🙂

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*